Laicismo deriva da laico, dal greco laikos, "del popolo". Nel cristianesimo delle origini laos era il popolo dei fedeli. E difatti i vocabolari (il Devoto-Oli, lo Zingarelli) danno per l'aggettivo 'laico' come primo significato che non fa parte del clero, e solo come secondo che si ispira ai principi del laicismo (ed analogamente per 'laico' come sostantivo).

Per Guido Calogero il laicismo non è una particolare filosofia o ideologia politica, ma il metodo di coesistenza di tutte le filosofie e ideologie possibili, e il principio laico consiste nel non pretendere di possedere la verità più di quanto ogni altro possa pretendere di possederla. Per Norberto Bobbio "lo spirito laico non è esso stesso una nuova cultura ma è la condizione per la sopravvivenza di tutte le possibili culture. La laicità esprime piuttosto un metodo che un contenuto. Tanto è vero che quando diciamo che un intellettuale è laico non intendiamo attribuirgli un determinato sistema di idee ma che non pretende che gli altri la pensino come lui".
SUL LAICISMO

How life ends

Il settimanale inglese The Economist dedica la copertina alla fine della vita (il fine-vita, nella nostra lingua maschilista). “How life ends: death is inevitable, a bad death is not”. Come termina la vita: la morte è inevitabile, una brutta morte no. Riproduciamo in originale l’articolo di fondo che introduce le pagine dedicate al tema.

[Continua...]

Il nome della rosa

Libro maestoso, vasto, erudito, avvincente, dispersivo, soverchiante, nutriente. Giallo tra i più intriganti e logici mai letti, trattato di religione ed eresia medievale, manifesto di laicità completo e sempre attuale. Pubblicato nel 1980, senz’altro il libro più famoso di Umberto Eco.

[Continua...]

Vivere e morire con dignità

Bellissimo libro edito inaspettatamente da una casa editrice specializzata in ciclismo – e trekking, recentemente. Il tema analizzato è quello della fine della vita, cercando delle risposte a queste domande dal punto di vista religioso, etico, legale e medico. Un libro delicato e raccomandabile.

[Continua...]

Un’Italia più laica: è una missione possibile?

Dev’essere colpa del nostro passato, se quando dici che vuoi scrivere dell’identità laica italiana, capita di sentirti chiedere: ma lei è sicuro che non sia un ossimoro, una contraddizione in termini? È lo specchio di un’identità nazionale, pauroso deficit di autorappresentazione di un popolo che esibisce cuore, viscere, malattie, amori, tradimenti, evasioni fiscali e finanza creativa, tutto tranne la propria faccia, il suo volto di nazione, figuriamoci la propria laicità. La laicità in Italia è debole perché è debole il Paese. Un’analisi lunga e interessante, dalla strage a Charlie Hebdo al magistero di papa Francesco.

[Continua...]

No cardinale Scola, la laicità è un valore

“La giusta e necessaria aconfessionalità dello Stato ha finito per dissimulare, sotto l’idea di neutralità, il sostegno dello Stato a una visione del mondo che poggia sull’idea secolare e senza Dio”: l’arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, lo ha sottolineato nel discorso alla città di Sant’Ambrogio. Proponiamo una riflessione di Massimo Marnetto sulle parole di Scola.

[Continua...]

Italy honours controversial cardinal

Il 31 agosto 2012 è morto Carlo Maria Martini. Un breve ed efficace articolo del Financial Times tratteggia il profilo dell’uomo.

[Continua...]

Intervista a Carolyn Carson

Carolyn Carson, coreografa e danzatrice statunitense, classe 1943, in una breve intervista in occasione di un suo recente spettacolo al Teatro San Carlo di Napoli.

[Continua...]

Il silenzio della Chiesa

Le vicende, invero desolanti, della cronaca politica attuale, portano molti a chiedersi: perché la Chiesa tace? Molti di questi molti sono gli stessi che in altri momenti hanno chiesto: perché la Chiesa parla? (Nel saggio “Sul laicismo” pubblicato in questo sito la questione è discussa limpidamente). Quale che sia il punto di vista al riguardo, è comunque istruttivo riflettere sulle parole che qui riportiamo di Barbara Spinelli.

[Continua...]

Fede ed elezioni

I candidati alla Casa Bianca usano la propria fede a fini elettorali?  E se sì, perché mostrano tanta suscettibilità quando vengono poste loro domande al riguardo?

[Continua...]

Un colpo di clacson

In Arabia saudita alle donne è proibito guidare. Otto parole che mettono i brividi: in Arabia saudita alle donne è proibito guidare. Un’associazione di donne è attiva da anni contro questa legge, ma l’animatrice dell’associazione è stata arrestata.

[Continua...]