La parola trekking deriva dal boero, la lingua dei coloni olandesi del Sud Africa e letteralmente significa "camminare lungo le orme lasciate dai carri trainati dai buoi". Risale all'emigrazione dei boeri, tra il 1830 e il 1840, dalle regioni sud-orientali verso nord-est, nel Transvaal, a seguito dell'arrivo degli inglesi. La lingua italiana la usa dal 1979 per indicare una escursione di lungo percorso compiuta a piedi, in più tappe, con pernottamenti in tenda (oppure bivacco/rifugio). La lingua inglese, con sfumature diverse, utilizza anche hiking e backpacking. Nel sito sono proposti racconti di trekking in Italia e non, da costa a costa o per alte vie, in un'unica soluzione oppure a tappe.

Le proposte del sito sono generalmente impegnative, delle volte originali, sempre, assolutamente sempre, molto belle. Abbiamo amato i nostri passi, e vogliamo tenerne traccia qui, affinchè qualcuna o qualcuno possa provare a ripercorrerli. Se avete correzioni da suggerire ai racconti ed alle relazioni, o semplicemente volete raccontarci com'è andata, scrivete.

Sentiero Roma extended

Il rifugio Brasca è la fine del mondo: la casetta di Biancaneve con le luci accese che ci accoglie zuppi ed affamati nella penombra serale. Non c’avrei scommesso sopra di stare qua oggi. Per questo ho portato dentro lo zaino una bottiglia di ottimo Barolo: per festeggiare.

[Continua...]

Scozia

Perché in Scozia? Consiglierei di fare un trek in Scozia perché è un luogo dello spirito.
Si attraversano posti praticamente disabitati al limite della wilderness che hanno un fascino particolare, dove il silenzio parla, dove il vento ti prende per mano e ti conduce alla scoperta di luoghi splendidi con una natura viva…

[Continua...]

Da costa a costa (Orsomarso e Pollino – Sardegna)

I due trekking proposti in questo libro sono impegnativi. Al momento di immaginarli, avevamo alle spalle, insieme o singolarmente, le Alte Vie numero 1 e 2 della Val D’Aosta, il GR20 in Corsica, l’Alta Via della Valmalenco, il Cala Gonone-Baunei, ed un certo numero di itinerari dolomitici ed appenninici. Insomma, una buona esperienza, indispensabile per affrontare l’organizzazione, le fatiche e gli imprevisti di trekking lunghi e difficili.

[Continua...]

Translagorai

Camminare da solo è stata sempre una mia aspirazione. Mi sarebbe piaciuto misurarmi con la fatica, con la difficoltà cercando di trovare in me le energie per superare gli immancabili
problemi che bisogna affrontare durante un trekking.

[Continua...]